Logo dopolavoro versalis
Cultura

Palazzo TE: la nuova esposizione dal titolo "Le pareti delle meraviglie. Corami di corte tra i Gonzaga e l'Europa"

Dal 26 marzo è aperta al pubblico la nuova esposizione di Palazzo Te Le pareti delle meraviglie. Corami di corte tra i Gonzaga e l’Europa, che inaugura la stagione espositiva 2022 di Palazzo Te Mantova: l’Arte di vivere.

A Palazzo Te la nuova mostra: Le pareti delle meraviglie. Corami di corte tra i Gonzaga e l'Europa

Dal 26 marzo è aperta al pubblico la nuova esposizione di Palazzo Te Le pareti delle meraviglie. Corami di corte tra i Gonzaga e l’Europa, che inaugura la stagione espositiva 2022 di Palazzo Te Mantova: l’Arte di vivere.
Una mostra a cura di Augusto Morari che riscopre una forma di decorazione murale un tempo molto in voga, ma ormai perduta: i preziosi apparati decorativi in cuoio che nel Rinascimento adornavano gli ambienti dei palazzi delle più importanti corti europee.

Un tempo molto in voga e oggi quasi del tutto perduti, i corami venivano utilizzati in particolari occasioni celebrative e nella quotidianità, disposti alle pareti tra l’ornamento della parte alta e il pavimento, con duplice funzione: una di ordine pratico come isolante, l’altra di carattere più scenico per ostentare la ricchezza.

Anche i Gonzaga, nel lungo periodo della loro reggenza, hanno commissionato e acquistato corami di tutti i tipi e motivi presso i centri più rinomati di lavorazione delle pelli – Napoli, Roma, Bologna, Ferrara e soprattutto Venezia –, per arredare le loro residenze, in primis Palazzo Te, in una incessante ricerca del raffinato, del bello, del meraviglioso.

Proprio per la rarità di questi sontuosi manufatti dovuta alla facile deperibilità, la mostra mantovana si presenta come un unicum nel panorama delle esposizioni d’arte: un excursus nuovo e sorprendente che consente al pubblico di visitare Palazzo Te come non l’abbiamo mai visto, attraverso l’esposizione di una raffinata selezione di circa sessanta opere in prestito da prestigiosi musei italiani e stranieri – tra cui i Musei Correr e Palazzo Mocenigo di Venezia, Palazzo Madama di Torino, Stibbert e Mozzi Bardini di Firenze, l’Archivio di Stato di Mantova, e il Museumslandschaft Hessen di Kassel – e da collezioni private.


Per maggiori informazioni sulla mostra fare click qui.

Nell’ambito del programma espositivo Mantova: l’arte di vivere, Fondazione Palazzo Te propone un ampio public program con eventi performativi, in collaborazione con le associazioni culturali del territorio, talk e incontri allo Spazio Te. Per consultare il calendario completo del public program fare click qui.

Correlati

Scienza in Scena
Cultura FESTIVAL ScienzaInScena PENT_ATTO: dal 14 Gennaio al 11 Febbraio

Il Festival, prodotto da PACTA . dei Teatri, con la direzione artistica di Maria Eugenia D’Aquino, in collaborazione con le principali istituzioni scientifiche nazionali tra cui il Politecnico di Milano, l’INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, il Civico Planetario di Milano e il festival Teatro della Meraviglia di Trento, a cui si aggiungono quest’anno l’Università di Camerino e il Department of History University of California, Berkeley, giunge alla quinta edizione.

Leggi di più

Recenti

Scienza in Scena
Cultura FESTIVAL ScienzaInScena PENT_ATTO: dal 14 Gennaio al 11 Febbraio

Il Festival, prodotto da PACTA . dei Teatri, con la direzione artistica di Maria Eugenia D’Aquino, in collaborazione con le principali istituzioni scientifiche nazionali tra cui il Politecnico di Milano, l’INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, il Civico Planetario di Milano e il festival Teatro della Meraviglia di Trento, a cui si aggiungono quest’anno l’Università di Camerino e il Department of History University of California, Berkeley, giunge alla quinta edizione.

Leggi di più
Polo sociale di Mantova